Corsi G.M. d’introduzione all’Arrampicata Sportiva

(Le lezioni teoriche e le aree di arrampicata dei nostri Corsi)


Schizzo di rocciatore
(16083 bytes)

Corsi d’introduzione all’Arrampicata Sportiva e all’Alpinismo
dell’Associazione Giovane Montagna - Sezione di Roma
2000 - 2001 - 2002 - 2003 - 2004 - 2005

Nel quadro delle nuove iniziative della G.M., rivolte soprattutto ai giovani, la nostra Sezione ha deciso l'organizzazione di corsi annuali d’introduzione all’arrampicata sportiva (su roccia) e all’alpinismo.
E’ stato deciso, cioè, di non proporre solo un giorno all’anno dedicato alle attività arrampicatorie, ma di organizzare dei veri e propri Corsi.
Di seguito forniamo informazioni sui corsi già effettuati e su quelli in atto.


ELENCO CORSI D’INTRODUZIONE ALL’ARRAMPICATA SPORTIVA DELLA G.M.
  
1 Corso d’Introduzione all’arrampicata sportiva 1 CORSO D’INTRODUZIONE ALL’ARRAMPICATA SPORTIVA - ANNO 2000
2 Corso d’Introduzione all’arrampicata sportiva 2 CORSO D’INTRODUZIONE ALL’ARRAMPICATA SPORTIVA - ANNO 2001
3 Corso d’Introduzione all’arrampicata sportiva 3 CORSO D’INTRODUZIONE ALL’ARRAMPICATA SPORTIVA - ANNO 2002
4 Corso d’Introduzione all’arrampicata sportiva 4 CORSO D’INTRODUZIONE ALL’ARRAMPICATA SPORTIVA - ANNO 2003
5 Corso d’Introduzione all’arrampicata sportiva 5 CORSO D’INTRODUZIONE ALL’ARRAMPICATA SPORTIVA - ANNO 2004
6 Corso d’Introduzione all’arrampicata sportiva 6 CORSO D’INTRODUZIONE ALL’ARRAMPICATA SPORTIVA - ANNO 2005

ALCUNE ATTIVITA’ PARTICOLARI CON LA G.M.
  
Alcune schede di vie aperte da Soci dell’Associazione G.M. di Roma ALCUNE SCHEDE DI VIE APERTE DA SOCI DELL’ASSOCIAZIONE G.M. DI ROMA
La scheda, con foto, della discesa nella -Grotta a Male- del Gran Sasso LA SCHEDA, CON FOTO, DELLA DISCESA NELLA -GROTTA A MALE- DEL GRAN SASSO
La scheda, con foto, delle riprese RAI a Ciampino
per la trasmissione Super Quark - Telethon ASSISTENZA ALLE RIPRESE RAI A CIAMPINO (ROMA) PER SUPER QUARK-TELETHON


La partecipazione ai Corsi di Roccia è sottoposta ad una serie di verifiche e condizioni.
I richiedenti devono:
 Innanzi tutto avere la maggiore età;
 avere una sana costituzione fisica e non soffrire di vertigini;
 essere o diventare Soci dell’Associazione Giovane Montagna (G.M.), per poter usufruire della copertura assicurativa che la G.M. riserva a tutti i propri Soci per le attività sociali.   Si suggerisce ai richiedenti di valutare se sia il caso di provvedere ad una assicurazione aggiuntiva "ad-hoc", non potendo la G.M. accollarsi i maggiori oneri derivanti dalla pratica di questa particolare attività sportiva.
 provvedere all’acquisto di una imbracatura bassa, di un casco e di un paio di moschettoni (a forma di "pera" con ghiera di chiusura). Ciò rappresenta l’attrezzatura individuale "minima" per partecipare al Corso.
 acquistare un paio di scarpe da ginnastica, inizialmente, del tipo "Superga" con suola liscia e senza tacco.   Successivamente, se si è intenzionati a proseguire questa esperienza sportiva, sarà conveniente acquistare un paio di scarpette per arrampicata sportiva, che permetteranno una maggiore sicurezza nei movimenti e un miglioramento sostanziale nella progressione su roccia.

Per capire meglio le difficoltà che si devono affrontare durante l’attività dell’arrampicata sportiva, ho allegato la scala "ufficiale" delle difficoltà, predisposta dai vari organi internazionali, ed adottata da tutte le associazioni alpinistiche mondiali.   Ognuno può valutare meglio le proprie possibilità, nel caso desideri salire una via di cui conosca il grado di difficoltà.


SCALA DELLE DIFFICOLTA’ PER L’ARRAMPICATA SPORTIVA

Ma dato che gli appassionati dell’arrampicata sportiva possono essere anche escursionisti e scialpinisti, fornisco di seguito le scale di difficoltà delle varie discipline (escursionismo, ferrate, scialpinismo) e la scala europea unificata per il pericolo delle valanghe:

SCALA DELLE DIFFICOLTA’ PER L’ESCURSIONISMO

SCALA DELLE DIFFICOLTA’ PER LE FERRATE

SCALA DELLE DIFFICOLTA’ PER LO SCIALPINISMO

SCALA UNIFICATA DEL PERICOLO DA VALANGHE

Inoltre, grazie alla cortesia e all’autorizzazione dell’autore, ho inserito alcune pagine contenenti i disegni e le foto di Franz Bachmann che spiegano in dettaglio i suoi nodi, alcuni inventati diversi anni fa e tuttora utilizzati da una moltitudine di appassionati dell’arrampicata sportiva, delle ferrate e dell’alpinismo in generale.   A chi desidera conoscere un po’ meglio Franz Bachmann, consiglio di dare un’occhiata a questa lettera, scritta in inglese quando Franz dovette inviarla a Robert Thrun il "Papà dei Nodi" americano, della National Speleological Society - Huntsville, Alabama USA.   Ma Franz è sempre in attività e ora sta studiando e mettendo a punto nuovi nodi, anche per le ferrate.

I NODI DI FRANZ BACHMANN


A inizio testo A inizio testo  |  A elenco corsi A elenco corsi

Aggiornamento - 23/04/2011