L’ombra del tempo
Gli esploratori delle caverne

di Andrea Gobetti


L’ombra del tempo

Titolo:  L’ombra del tempo
Sottotitolo:  (Gli esploratori delle caverne)
Autore:  Andrea Gobetti
Casa editrice:  CDA & Vivalda Editori - Torino
Anno prima pubblicazione:  2003
1 edizione CDA & Vivalda:  Collana Le Tracce - maggio 2003
Prefazione:  Mirella Tenderini

Prezzo indicativo:  Euro 18,00
Pagine:  pp. 235 con foto a colori e schizzi
Formato:  cm. 15 x 23
Codice:  CDA 5571 - ISBN 88-7480-013-4


Commento del 27/10/2003 di Enea Fiorentini

Trama:
Andrea Gobetti, nato a Torino nel 1952, è divenuto uno speleologo di fama internazionale, dopo anni di frequentazione di grotte e montagne in moltissime parti del mondo.
Dopo la felice esperienza della pubblicazione del suo primo libro nel 1976: "Una frontiera da immaginare" (vedi recensione in questa sezione), si è cimentato nel 1986 in una nuova opera: "Le radici del cielo" (vedi recensione) dove continua l’esposizione delle sue avventure in una maniera surreale.
Poi sono seguite altre attività, viaggi, altri libri, come "Animalia tantum" scritto con Andrea Micheli, e "Drammi e diaframmi" scritto con Fulvio Mariani, con il quale esperimenta anche la realizzazione di video come "L’uomo di legno" dove Mauro Corona viene presentato in maniera suggestiva.
In questo ultimo libro, Andrea ripercorre i tempi del suo inizio, quelli dei viaggi in India e in Messico e fa rivivere le avventure del "Mucchio Selvaggio" e le scorribande nei monti e nelle grotte del Marguareis in Piemonte, in quelle della Toscana, in quelle dell’Umbria, ecc..
Ritorna così in attività tutto un popolo di vagabondi, rissosi e insofferenti a obblighi o a legami ma pronti alla generosità e alle amicizie durature.

Commento:
Per commentare questo libro, non trovo migliori parole di quelle dello stesso Andrea, presenti nel 1 capitolo:

"... Quando ci sali, prima o poi scopri che il Marguareis sono tre montagne.   La prima è quella che puoi vedere e anche amare perdutamente dopo un giorno soltanto.   Per conoscere la seconda, la montagna buia che le sta nel cuore, ci vuole del tempo, e Tempo si chiama chi l’ha progettata.   La terza sta oltre la seconda e di lei si sa soltanto che non la conosce nessuno.. ".

Questo libro: "L’ombra del tempo" racconta la storia di uomini diversi, riuniti dal caso e dalla passione alle soglie di un mondo sotterraneo, oscuro, complicato.
Provengono da luoghi e ambienti sociali lontani fra loro, parlano lingue e dialetti differenti; sono individualisti, non vogliono regole, non accettano capi.   Ma quando si lanciano in una esplorazione o in un salvataggio diventano una macchina inarrestabile, precisa, efficace.
La storia inizia negli anni Ottanta, mentre il mondo intero si sta affannando nella ricerca del denaro e del successo.   Ma c’è ancora chi, come questo gruppo di esploratori delle caverne, che non rinuncia ad essere sè stesso per avere di più.
Suggerisco questa lettura a coloro che intendono mantenersi giovani...


Indietro Indietro  |  A inizio testo A inizio testo
A menu recensione libri A menu recensione libri

Aggiornamenti: 27/10/2003 - 26/12/2015